Condizioni generali (RGPD)

1. Il cliente deve avere 18 anni passati. Provider Group SARL può senza dovere fornire un motivo, rifiutare o annullare un’ordinazione online.
2. Le attività illegali non vengono accettate (truffe, frodi commerciali o finanziarie, banche senza licenza, medicine, droghe, ecc.)
3. In caso di scoperta di attività illegali, le prestazioni vengono fermate senza nessuna richiesta di rimborsamento possibile da parte del cliente.
4. Per quanto riguarda le sottoscrizioni “Solo un indirizzo in Svizzera”, non è disponibile alcun servizio di ricezione o di spedizione della posta.
5 Vengono solo accettate le lettere in tutti i formati standard diversi. Le scatole, i cartoni, i pacchi, atti giudiziari o atti di procedimenti non vengono presi in carico.
6. I rinvii della posta si fanno nel metodo ‘economico’ (i costi d’invio sono già inclusi nelle nostre tariffe). Se il cliente desidera gli invii nel metodo ‘posta prioritaria’, quest’ultimo deve innanzitutto contattare il servizio clienti per un preventivo.
7. Senza nessuna istruzione particolare da parte del cliente dopo la fine del periodo della prestazione e senza rinnovo, gli originali vengono distrutti nei 7 giorni civili.
8. In caso di ricezione di nuove lettere ma il cliente non ha, nel frattempo, rinnovato l’abbonamento, quest’ultime vengono automaticamente rinnovate al mittente con la menzione ‘Destinatario ignoto’.
9. Gli indirizzi messi a disposizione rimangono la priorità esclusiva di Provider Group SARL. Non è consentito di usare la variante d’indirizzo (via, CAP, Ginevra) come indirizzo di sede sociale, indirizzo di residenza fiscale in Svizzera o per effettuare una richiesta di permesso di residenza presso le autorità svizzere. Se il caso deve essere accertato, le prestazioni vengono fermate senza nessuna richiesta di rimborso possibile da parte del cliente.
10. Provider Group Sarl non può in nessun caso essere ritenuto responsabile in caso di perdita durante la ricezione e il rispedizione della posta (persa, non trasportata dalla Posta).
11. Protezione della sfera privata e dei dati: Provider Group SARL non vende o non trasmette mai a terzi o a società i dati personali (indirizzo IP incluso) dei clienti.
12. Per ragioni di sicurezza per il cliente, Provider Group Sarl si concede il diritto di verificare l’identità del cliente chiedendo una copia del passaporto o della carta nazionale d’identità valida per evitare qualsiasi tentativo d’usurpazione dell’identità durante la trasmissione delle lettere postali (originali o copie scannerizzate). Lo stoccaggio dei documenti d’identificazione non sono accessibili elettronicamente dall’esterno. Il cliente ha un diritto di rettifica dei suoi dati personali.
13. Il cliente non ha il diritto di usare uno dei nostri indirizzi forniti per ad esempio usarlo con un altro fornitore, in Svizzera, di presa in carico delle lettere postali.
14. Provider Group SARL e il Cliente convengono che il contratto è sottoposto alla legge svizzera. Si dichiarano d’accordo che in caso di controversia sull’eseguimento e/o sull’interpretazione del presente accordo, di cercare tutte le possibili soluzioni amichevoli tra di esse e in assenza di soluzione amichevole, di sottoporre il litigio al Tribunale del Commercio di Ginevra, pure in caso di pluralità dei difensori o di chiamata in garanzia, procedure di emergenza o procedure cautelari.

top